Saldatura del vetro con H2

Rispondi
Avatar utente
elettrauto
Messaggi: 529
Iscritto il: 13 lug 2012, 18:49

Saldatura del vetro con H2

Messaggio da elettrauto » 18 ago 2013, 15:04

Ferrobattuto aveva chiesto se era possibile saldare due lastre di vetro di tipo diverso, qui c'è l'esperimento di una persona che ha saldato due tipi di vetro presi a caso, un cagnolino ed una lampadina, possibilmente si tratta di vetri compatibili come diceva Mastrovetraio, ma si può provare con altri di diverso tipo.

COME SALDARE CON ACQUA UNA LAMPADINA CON UN CAGNOLINO DI VETRO 004.avi
http://www.youtube.com/watch?v=Y3AapriIcIo

Naturalmente le sciocchezze che dice sull'energia gratuita per tutti non fa parte del mio tributo di stima sull'esperimento della saldatura del vetro.

Si potrebbe usare come metodo per fare i contenitori delle celle al piombo con un contenitore di legno esterno, come avevo proposto molti mesi fa, e come ho visto riproporre da qualcun altro di recente, segno che può essere ragionevole come metodo : Wink :

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2729
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da mastrovetraio » 18 ago 2013, 15:40

Lo sciocchezzaio è completo. Aver saldato mezzo millimetro quadrato di vetro con vetro non significa nulla, bisogna vedere se dopo 3 minuti a raffreddamento ultimato non si crepa la lampadina. Comunque saldatura vetro/vetro presuppone vetri identici come composizione, che non possono assolutamente passare da temperatura ambiente a temperatura di fusione con un cannello su un punto. Si fa con il ferro, il vetro ti scoppia in faccia, a meno di non avere uno spssore da lampadina. Ed il vetro da lampadina è un vetro speciale, tipo pyrex. Inutile, per saldare vetro/vetro bisogna riscaldare TUTTO.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6775
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da Ferrobattuto » 18 ago 2013, 20:31

Mastro, perché non la apri tu una discussione seria sulla saldatura del vetro? Io la seguirei molto volentieri.......
Immagino che allo stato attuale del ripristino del tuo laboratorio sia praticamente impossibile che si possano avere foto o dimostrazioni di come si fa un lavoro del genere, ma intanto si potrebbe cominciare con qualche spiegazione sulle attrezzature, i metodi e i materiali, magari con link costruttivi a lavori specifici....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2729
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da mastrovetraio » 18 ago 2013, 20:54

C'è pochissimissimo da dire. Il vetro non si salda. Le uniche saldature che si possono fare sono in fase di soffiatura, per esempio quando si fa un bicchiere a calice, qualcosina si fa a fiamma, su un libro ho qualcosa da mostrarvi, lo ripesco e pubblicherò, ma il concetto di saldare una lastra con un'altra a 90° e poi con un'altra appartiene alla lavorazione del ferro, non del vetro. Volendo essere precisi, non si può parlare di saldatura ma di assemblaggio a caldo. Avrete visto più di una volta come fanno i lampadari di Murano, più o meno siamo sempre lì, è vetro che proviene dalla stessa fusione di base, lavorato a soffio, riscaldato più e più volte nell'apposito forno ed assemblato/lavorato fino ad avere la forma e la dimensione finale. Poi va in un forno apposta per un faffreddamento controllato. Intanto che scrivo mi è venuto in mente il libro giusto, in francese ma con immagini molto belle ed esplicative. I prossimi giorni lo pubblicherò a pezzi. Per favore, se fra due giorni non vedete nulla scrivetemi, con il caldo ho grossi problemi, ma ci tengo.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6775
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da Ferrobattuto » 18 ago 2013, 21:13

mastrovetraio ha scritto:.....con il caldo ho grossi problemi, ma ci tengo.

Mastro, se è il caso bene, altrimenti si può rimandare a quando ti pare..... Non c'è fretta.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2729
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da mastrovetraio » 18 ago 2013, 22:00

Tranquillo, non sono grave : Nurse : ma la memoria sta facendo cilecca, e m seccherebbe passare per pallonaro quando invece sono solo rimbambito : Chessygrin : quindi se non vedi nulla per 2 giorni, al terzo :chair: ricordatemelo.

Avatar utente
elettrauto
Messaggi: 529
Iscritto il: 13 lug 2012, 18:49

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da elettrauto » 19 ago 2013, 11:14

Mastrovetraio, intanto così sappiamo dove trovare del vetro pyrex, visto che quello delle lampade lo è : Wink :
Per la saldatura delle lastre per i contenitori delle batterie, cucinando mi è venuta un'idea non molto originale: che ne dici se il vetro (una lastra tagliata in tanti pezzi, quindi vetro proveniente dalla stessa pasta) si riscalda nel forno dove si fanno le patate, il forno sotto i fornelli, in modo da far arrivare le 3 lastrine (che non sono poi molto grandi, altezza max 20cm per evitare la stratificazione dell'acido, larghezza 30cm lunghezza 30 o 40cm) a 280 °C, poi le si esce e si cannellano a due a due, pensi che a 280 °C si formano delle cricche o c'è qualche possibilità di farla franca?
Di solito a che temperatura si portano per saldarle?
Ciao Mastrovetraio, e grazie per i tuoi consigli, comunque prenditela comoda come ti ha già detto Ferrobattuto, qui per fortuna non abbiamo la fretta che spesso le aziende impongono alle persone, e questo è un gran bene, la calma nel fare le cose porta alla serenità spesso.

ciao
elettrauto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2729
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da mastrovetraio » 19 ago 2013, 11:36

@elettrauto se proprio hai deciso di farti male, prova. Ma io te lo sconsiglio. 280° sono nulla, devi salire otre i 400. Non esiste un dato certo, varia da vetro a vetro. Non esiste un "di solito" perchè nessuno lo ha mai fatto. Mi spieghi come tiri fuori dal forno del vetro a oltre 400° gradi ? Devi riscaldare anche le pinze, ma poi che fai, riscaldi anche le mani ? Qualunque contenitore in vetro è fatto per stampaggio a caldo, ed è tutto caldo, lo stampo, il vetro, anche l'aria compressa. Se proprio vuoi provare ti faccio i miei migliori auguri. Ma da solo non ci provare, a meno di non avere un ospedale nelle immediate vicinanze. Ti scoppierà in faccia, è successo a me provando a giocare con striscie di vetro da finestra scaldate a cannello. Poi cel'hai un forno di ricottura e discesa controllata ? Lascia perdere, non ti voglio sulla coscienza.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 6775
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da Ferrobattuto » 19 ago 2013, 12:42

'Sta discussione è cominciata male e prosegue sempre peggio.....
Altre due castronerie e la cancello completamente.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2729
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Saldatura del vetro con H2

Messaggio da mastrovetraio » 23 ago 2013, 11:57

La colpa è mia, ho incautamente scritto "saldatura" come capitolo dell'argomento "vetro". Basta dire che le vetrate delle chiese sono "legate a piombo" perchè saldare vetro/vetro è impossibile. Avrei dovuto scrivere "legatura". Ne riparliamo.

Rispondi

Torna a “Saldatura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti