Riduttore € estremo €

Moderatori: papas2004, corvo50

Rispondi
Avatar utente
marcobr
Messaggi: 686
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Riduttore € estremo €

Messaggio da marcobr » 24 dic 2014, 22:47

Ho costruito un tappeto per trasportare e raffreddare il pellet prima di insaccarlo ,il nastro porterà il materiale dentro una tramoggia di accumulo per poi insaccare in maniera comoda .A questo attrezzo è d'obbligo far girare il nastro ad una velocità molto ridotta .Ho adoperato pulegge recuperate da lavatrici e con un motorino da 0,33 con 1400 gg sono arrivato a far girare
il tappeto a meno di 15 gg al minuto. Soddisfacente risultato perchè la lastra di gomma è ingovernabile,e cioè non mantiene la dritta per non più di 10 minuti ,forse tensionando di + la gomma
http://youtu.be/M5fHpyncLuQ :D

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1545
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: Riduttore € estremo €

Messaggio da corvo50 » 26 dic 2014, 9:16

eh certo marco.il pellet finisce con lo scaldare la gomma,che via via diventa sempre più molle.servirebbe un sistema di tensionamento automatico,tipo molla.se lo fai di tipo fisso,quando la gomma si raffredda si romperà qualcosa..se non lo allenti
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 686
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Re: Riduttore € estremo €

Messaggio da marcobr » 26 dic 2014, 22:07

Con quel tunnel raffreddato dalla ventola spero di poter abbattere il calore residuo ma non penso che basti,difatti il cilindretto mantiene a lungo il calore di trafilatura.Tra il vaglio e il tappeto il pellet fa quasi 7 metri ,tutto ben ventilato e non in aspirazione ma l'aria arriva diretta.Dopo di che dovrebbe accumularsi in una tramoggia per qualche ora per poi essere insaccata
e termosaldata .Per sigillare il sacchetto la temperatura del pellet deve essere almeno a temperatura ambiente per motivi di condensa all'interno di esso.
Come fate voi prima di chiudere il sacchetto ?

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1545
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: Riduttore € estremo €

Messaggio da corvo50 » 27 dic 2014, 10:54

io lo lascio raffreddare nei sacchi aperti,che sigillo il giorno dopo
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
eneo
Moderatore
Messaggi: 1906
Iscritto il: 19 apr 2011, 9:05

Re: Riduttore € estremo €

Messaggio da eneo » 27 dic 2014, 11:25

Nei nastritratrasportatori sono presenti vari rulli, ci sono i rulli inferiori che mantengono il nastro sollevato e sono del tipo orizzontali e rulletti di guida nastro in verticale, poi ci sono i rulli superiori che sono orrizzontali o a Y, il rullo motorizzato e il rullo folle. I rulli che mantengono in linea il nastro sono i rulli guida inferiori e due rulli motorizzato e folle. Nella costruzione adotto un sistema di regolazione sui due rulli attraverso asole e bullono tenditori che regolano gli assi dei cuscinetti degli alberi dei due rulli.....
Impianto fotovoltaico monocristallino 2.195kwp n°5 canadian solar 180wp, n°1 trina solar 185wp, n°6 solarworld 185wp, batteria 24v 157 SMA tubolare, regolatore di carica tristar ts45 pwm e epsolar landstar pwm 30A, inverter steca PI1100, Plc di gestione impianto, eolico 300w 24v.
Impianto camper pannello kyocera 140wp, regoltore steca prs1010 e batteria 80Ah SMa

Rispondi

Torna a “Mulini raffinazione, cippatori, nastri trasportatori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite