Pellet - Varie

Moderatori: eneo, CB900RED

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 10 gen 2013, 14:31

Ciao forum, sono Etci e abito nel veneziano,sono possessore di una stufa P960F e vorrei porre un quesito, trovo costantemente nel cestello deposito cenere un quantitativo di pellet incombusti, equivalente ad un pugno circa. Ho notato che nel momento della combustione, caricando il braciere qualche pezzo, forse di rimbalzo ed a qualsiasi velocità, casca dentro.Ho sostituendo il pellet piazzetta con uno di colore chiaro di nome "pellets PABST dei boschi Siriani", non ne conosco la provenienza ma la resa mi sembra essere equipollente, nè fa incrostazioni nè sporca il vetro e la fiamma mi sembra viva (non fumosa) esattamente come il precedente. Volevo sapere da cosa dipende e se fosse causa del pellet, un`alternativa da propormi. Vi ringrazio.

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 10 gen 2013, 15:18

Il braciere della piazzetta p960 e come quello delle p961 e p962 quindi munito di aletta che serve proprio ad evitare che il pellet fuoriesca dal braciere quando la stufa e' in azione. Domanda: il braciere della tua stufa e' munito di questa aletta mobile? Se la risposta e' si la causa potrebbe essere attribuita al fatto che il pellet che utilizzi e' molto leggero e il motore fumi regolato con valori piu alti del dovuto con la conseguenza che alcuni pellet vengono espulsi fuori dal braciere. Ma questa e' una delle tante ipotesi possibili.Erci' ci faresti molto piacere e saresti un ottimo esempio per gli utenti del forum se prima ti presentassi nell'apposita sezione adibita alle presentazioni nella parte alta del forum.

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 10 gen 2013, 15:32

Innanzitutto credo di fare molta confusione e me ne scuso. Non ho molta dimestichezza perchè non ho mai fatto parte di un forum, faccio fatica quindi a trovare le giuste vie di comunicazione. Senz'altro vado a presentarmi.La stufa è munita di aletta rimovibile e Il valore fumi è quanto sotto riportatoVelocità Fumi Acc. 17Velocità Fumi Avv 15Velocità Fumi P 1 12Velocità Fumi P 2 12 valori modificatiVelocità Fumi P 3 13Velocità Fumi P 4 14Velocità Fumi P 5 14Coclea Accende 2.8Coclea Avvio 3.3Coclea Potenza P 1 3.2Coclea Potenza P 2 4.2 valori di fabbricaCoclea Potenza P 3 5.8Coclea Potenza P 4 7.5Coclea Potenza P 5 9.0grazie

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 10 gen 2013, 15:50

Se ho capito bene hai provveduto alla modifica dei soli valori relativi ai fumi mentre quelli relativi al carico pellet sono quelli della fabbrica?Per quello che concerne i pellet incombusti nel cassetto cenere: hai fatto caso se durante la fase di accensione (fase I e faseII) alcuni pellet schizzano fuori dal braciere?Ti chiedo questo xche' in tale fase i valori dei fumi sono piu' alti.Il problema che riscontri si presenta anche se utilizzi un pellet diverso?Hai provveduto ad annotare le temperature fumi alle singole potenze?La temp fumi la leggi nel menu' stato stufa avendo cura di annotarle solo dopo aver fatto funzionare la stufa per un tempo ragionevole ad ogni potenza.Io porterei il valore fumi relativo alla potenza 5 da 14 a 15Figurati, non devi scusarti, il mio e' solo un invito...non voleva essere un monito.

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 10 gen 2013, 16:05

Si è così, ho modificato i soli valori di carico e tenuto inalterati i valori fumo.Mi sembra che nelle fasi 1 e 2 il pellet esca maggiormente che ad altre velocità.A potenza 1 ventole aria 1 la temperatura, dopo due ore di funzionamento, si stabilizza a 114° e a potenza 3 ventole 3 a 127°.Mi consigli di correggere i fumi?

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 10 gen 2013, 16:18

Le temperature le devi misurare sempre con la ventola air alla minima potenza per poter avere un riscontro. Ricorda in linea di massima:A pot 1 temp fumi 120A pot 2 140 3 160 4 180 5 Circa 200La canna fumaria come e' installata?Eventuali curve, tratti orizzontali e lunghezza massima fino al tettoAvevo capito che avevi provveduto alla modifica dei valori dei fumi e tenuto inalterati quelli relativi al pellet.Per i pellet nel cassetto: evidentemente i pellet che utilizzi sono talmente leggeri che volano via in avvio quando il motore fumi gira piu veloce soffiando piu forte sotto il braciere. Prova a cambiar pellet

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 10 gen 2013, 16:35

Proverò senz'altro come tu dici, ma una cosa è provata che a potenza 1 ventole aria 1 non supera i 114°.Canna fumaria lunghezza complessiva, dalla stufa all'uscita diretta esterna, 270 cm. in verticale. Un T in uscita dalla stufa (per la pulizia ceneri) e un gomito che incanala l'uscita.Ho già sostituito il pellet, usavo il palazzetti e francamente questa "anomalia" cè sempre rimasta.Grazie

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 10 gen 2013, 17:45

Pe come hai descritto la canna fumaria la tua stufa non dovrebbe avere problemi di tiraggio. La canna fumaria e' interna o esterna?Per un esperimento fossi in te fare cosi':Aumenta di un solo punto tutti i valori fumi alle singole potenze.E' inteso che la variazione la devi osservare nell'arco temporale di un giorno.I valori relativi alla temp fumi raggiunta dalla tua stufa alle singole potenze li devi annotare solo dopo averla fatta andare per un arco di tempo considerevole. Quindi dopo aver annotato la temp fumi a potenza 1, imposta la stufa a pot 2, ventola 1 e dopo un'ora abbondante andrai a leggere il dato relativo alla temp fumi raggiunta...Via via cosi' per le altre.

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 10 gen 2013, 19:09

Ti andrebbe di postare una foto di cio' che trovi nel cassetto ceneri quando pulisci la stufa?

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 10 gen 2013, 19:48

Ho fatto un errore nella presentazione della tabella fumi-carico pellet su esposta e che ripresento correttaI valori modificati si riferiscono al carico pellet e non ai fumi che rimangono valori di fabbrica.Velocità Fumi Acc. 17Velocità Fumi Avv 15Velocità Fumi P 1 12Velocità Fumi P 2 12 valori di fabbricaVelocità Fumi P 3 13Velocità Fumi P 4 14Velocità Fumi P 5 14Coclea Accende 2.8Coclea Avvio 3.3Coclea Potenza P 1 3.2Coclea Potenza P 2 4.2 valori di modificatiCoclea Potenza P 3 5.8Coclea Potenza P 4 7.5Coclea Potenza P 5 9.0Chiedo se quanto da te consigliato rimane comunque invariato?Per la foto spero di poterla inviare. Magari con un po' di pazienza.

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 10 gen 2013, 20:15

Certo mi riferisco ai fumi. Prova ad aumentare il valore fumi. Hai aumentato il cArico pellet quindi prova ad aumentare di un punto i primi 4 valori e di due quello riferito alla potenza 5. Buon lavoro

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 10 gen 2013, 20:26

Accensione e avvio, non li tocco?

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 10 gen 2013, 21:51

Se si accende senza problemi non vedo il motivo per cui bisognerebbe toccare anche quelli. L'importante e' che la stufa non faccia mancate accensioni

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 10 gen 2013, 22:07

Mi sembrava di aver capito che probabilmente erano causa dell'espulsine del pellet.Comunque grazie di tutto specialmente della tua disponibilità, ti terrò informato.

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 10 gen 2013, 23:30

Ottimizziamo il rendimento della stufa e poi pensiamo ai pellet in fase di accensione

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 14 gen 2013, 11:08

Ciao forma,ho seguito i tuoi consigli modificando di un valore, superiore ai precedenti, i fumi delle prime 4 potenze e di due a potenza 5, portandoli così da:P1 da 12 a 13 carico pellet - 3.2P2 da 12 a 13 4.2P3 da 13 a 14 5.8P4 da 14 a 15 7.5P5 da 14 a 16 9.0Poi, seguendo il tuo ragionamento riguardo al pugno di pellet incombusto che trovo nel braciere, che cioè la causa potrebbe essere dovuta ad un pellet troppo leggero, ho provato a modificare di un valore inferiore i fumi in ACC e AVV, portandoli da:ACC da 17 a 16 carico pellet - 2.8AVV da 15 a 14 3.3Risultato: i pellets incombusti sono diventati decisamente la metà e la temperatura fumi ed ambiente è aumentata:Potenza 1 ventole 1 da 114° a 121°Potenza 3 ventole 1 - 152°Mi dai, per cortesia, un OK o un`aggiustatina al tutto?Grazie

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 14 gen 2013, 11:49

Ciao etciA potenza 1 sei perfetto.Adesso devi trovare il giusto equilibrio in base al pellet che utilizzi.A potenza 3 dovresti arrivare almeno a 160. Questa cosa pero' non deve diventare un'ossessione; nel senso che con i valori che hai modificato magari se cambi pellet raggiungeresti temp fumi piu' alte.La cosa importante e' che la stufa scaldi a sufficienza, ecco xche ti ho consigliato di bruciare diversi pellet. Comunque tieni presente che quando fai le prove devi tenere in considerazione la temperatura esterna. Le giornate invernali non sono tutte uguali: magari oggi e' piu' freddo che ieri e la stufa ti da l'impressione di aver raggiunto la temperatura ambiente impostata in minor tempo.Sono contento che tu abbia capito il meccanismo semplice della taratura dei parametri della tua stufa.In avvio controlla che la stufa non faccia mancate accensioni. I pellet incombusti li puoi rimettere nel serbatoio pellet o direttamente nel braciere.P.s. Hai annotati le temp fumi alle potenze 4 e 5?

Avatar utente
Etci
Messaggi: 29
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da Etci » 14 gen 2013, 14:35

Mi sembra di capire, forma, che ora sembra più una questione di pellet che invece continuare a correggere i valori (hai qualche nome da suggerirmi?) o esiste ancora un margine, < - >, di modificazione?I valori di P 4 e 5 non li ho (ancora) rilevati perché quanto rilevato mi sembrava già un trend significativo.Grazie. Ti posso ri-disturbare quando si presenterà il momento della pulizia?

Avatar utente
forma
Messaggi: 163
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37

Pellet - Varie

Messaggio da forma » 14 gen 2013, 14:47

Ciao etci. Su da voi di marche buone ce ne sono tante.Fai pure qualche prova con un pellet di abete austriaco o tedesco della german pellet. L'importante e' non pagarlo tanto e che scaldi bene.Il pellet e' fondamentale, quindi una voltaIndividuatone uno in particolare non devi stare li a cambiare continuamente i parametri. Ho visto che in linea di massima ci seiQuindi devi solo trovare quel pellet che scaldi bene e sporchi poco.Fai pure tutte le domande che vuoi. Questo servira' a tante altre persone che cercano di ottimizzare la propria stufa

Avatar utente
marcobr
Messaggi: 686
Iscritto il: 22 lug 2013, 1:37
Località: Sud Puglia

Pellet - Varie

Messaggio da marcobr » 23 gen 2013, 0:28

buonasera a voicome posso fare a resettare la stufa ? il display indica che bisogna fare la manutenzione e lampeggia - funziona lo stesso ma vorrei ripristinarla senza chiamare il tecnico visto che la manutenzione la faccio scrupolosamente io - la stufa è una tepor 8 Bgrazie

Rispondi

Torna a “Varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti