Batteria Manganese-Carbone in solfato di sodio

Moderatori: Ferrobattuto, Dolomitico

Rispondi
Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 826
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Batteria Manganese-Carbone in solfato di sodio

Messaggio da Hal9000 » 13 set 2017, 14:46

Immagine

La AquionEnergy ha sviluppato questo innovativo tipo di batteria chiamata salt-water battery "ad acqua salata" anche se il sale da cucina centra ben poco, in realtà si riferisce all'elettrolita formato da acqua + solfato di sodio (mi ci è voluto parecchio per scoprire di che sale si trattasse!).
Seguo il lavoro di questa ditta americana da alcuni anni, hanno ricevuto parecchi investimenti conssistenti, tra i vari investitori c'è persino bill gates della microsoft, comunque nonostante fosse promettente sono falliti....
L'anno scorso avevo anche trovato un rivenditore a 1 ora da casa e mi ero informato per comprarne un piccolo banco da provare, era saltato fuori che costavano come le nife, mi ero un pò stupito trattandosi di carbonio, manganese e solfato di sodio, insomma anni fa quando la cosa era nata da una università l'idea era di usare materiali non pericolosi per la salute e l'ambiente ma anche economici, promettevano di costare meno persino delle piombo-acido.

Immagine

Insomma ad 1 passo da ordinarne un banco per casa sono misteriosamente falliti! :ph34r:
Pare che ora degli austriaci (credo) sotto il nome di BlueSky Energy vogliano comprare la Aquion e le sue batterie.

http://aquionenergy.com/technology/deep-cycle-battery/

Però potrebbe essere uno spunto per fare qualche prova in più con il manganese delle altre discussioni....

Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 826
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Re: Batteria Manganese-Carbone in solfato di sodio

Messaggio da Hal9000 » 13 set 2017, 15:03

Mi domando se il solfato di sodio sia basico, acido o neutro, da quello che si legge sulle batterie della aquion dovrebbe essere neutro o leggermente alcalino e hanno ricevuto la certificazione che non è materiale pericoloso, quindi manganese, carbonio ed elettrolita non sono dannosi per l'essere umano, in effetti dovrei avere a casa del solfato di sodio, se non erro è uno degli elettroliti che ho provato nelle varianti non-acide delle piombo ma mi pare di ricordare che con il piombo era uno degli elettroliti che funzionava peggio.

Questo venditore inglese ha ancora nel catalogo queste batterie:

http://www.solarpvpartners.com/index.ph ... tacks.html

Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 826
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Re: Batteria Manganese-Carbone in solfato di sodio

Messaggio da Hal9000 » 13 set 2017, 15:11

Su wikipedia menzionano che qualcuno (non so se quelli della aquion o altri) ha fatto una variante con più sale che acqua a formare un elettrolita solido che permetterebbe di superare i fatidici 1,2V e salire oltre i 2,4V che in effetti si traduce in maggior energia stoccata.

https://en.wikipedia.org/wiki/Salt_water_battery

Avatar utente
Lupo solitario
Messaggi: 47
Iscritto il: 30 mar 2011, 13:58
Località: TORINO

Re: Batteria Manganese-Carbone in solfato di sodio

Messaggio da Lupo solitario » 13 set 2017, 16:22

Interessante.
Usano il biossido di manganese che tipicamente veniva usato come depolarizzante, come anodo e come catodo carbone e fosfato di titanio.
Il solfato di sodio, essendo un sale di acido e base entrambi forti, è neutro.
Bisogna vedere che tensione sviluppa, quale la sua resistenza interna...

Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 826
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Re: Batteria Manganese-Carbone in solfato di sodio

Messaggio da Hal9000 » 17 set 2017, 9:59

Ciao Lupo è un piacere rileggerti!
Se ho ben capito siamo intorno a 1,2V per elemento, la resistenza interna è alta infatti sono progettate unicamente per uso stazionario con cicli lenti di carica e scarica, anzi era tra i candidati per l'accumulo delle reti elettriche nazionali.
L'anno scorso avevo chiesto un pò di informazioni direttamente alla aquion e a loro dire non c'è bisogno di rabbocchi di liquido (il che mi sembra veramente strano) reggono scariche complete e possono stare in qualsiasi stato di carica, come caratteristiche e durevolezza molto simili alle nichel-ferro ma aimè costano persino di più delle nife infatti questa era una delle mie domande alla quion visto che usava materiali ben più economici delle nife ma che ovviamente non ricevette mai risposta...

Rispondi

Torna a “Batterie & elettricità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti