Stufa a legna di n33

Moderatori: eneo, CB900RED

Bloccato
Avatar utente
n33
Messaggi: 41
Iscritto il: 16 gen 2018, 19:38
Località: ex ATO Toscana Costa, al confine con La California

Stufa a legna di n33

Messaggio da n33 » 26 mar 2018, 22:51

Ferrobattuto ha scritto:
26 mar 2018, 22:20
Se devo usare l'impianto di riscaldamento, o comunque bruciare gas, per riscaldare la casa, allora la pompa di calore non serve. Anche avendo i pannelli termosolari, a meno di avere una sorta di (grosso) sistema di accumulo del calore giornaliero, funzionerebbe solo di giorno.
È un problema complesso. :wacko:
Stessa situazione ma senza impianto di riscaldamento :(

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2837
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da mastrovetraio » 27 mar 2018, 11:35

n33 Ma è possibile che si debba indovinare cosa hai in testa? Cosa significa "stessa situazione" ???? Usi il GPL o la legna? Qui c'è gente pronta ad aiutare, a dare consigli validi, ma PER FAVORE NO PERDITEMPO.

Avatar utente
n33
Messaggi: 41
Iscritto il: 16 gen 2018, 19:38
Località: ex ATO Toscana Costa, al confine con La California

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da n33 » 31 mar 2018, 13:43

Stufa a legna (cucina economica) in cucina, gpl per piano cottura in un futuro prossimo. Se tengo tutto aperto la stufa scalda un po' anche in camera. Acqua calda san. con scaldabagno o pentole sulla stufa. Avere idee più chiare è proprio l'aiuto di cui avrei bisogno...

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2837
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da mastrovetraio » 31 mar 2018, 17:05

Mi raccomando la pulizia dei tubi della canna fumaria, così come la pulizia della canna in muratura. Immagino che quando fa veramente freddo tu carichi al massimo prima di andare a dormire, sarebbe il caso di acquistare un allarme di monossido di carbonio. Costa una ventina di euro, e può salvarti la vita. Se puoi fare una foto della cucina economica e dei tubi, posso dirti se sei in sicurezza o no. Poi del resto ne parliamo.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7077
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da Ferrobattuto » 31 mar 2018, 19:13

Gestire una stufa a legna, che sia una cucina economica o una normale stufa, necessita di un po' d'accortezza. Bisogna studiarsi un po' la proporzione tra l'apertura dell'aria del vano dove brucia la legna con l'apertura della valvola a farfalla sul tubo della canna fumaria, altrimenti o si fa solo fumo e cenere o si manda tutto il calore su per il camino.
Mastro, noi qui sono quarant'anni che usiamo la stufa a legna, e l'allarme per monossido di carbonio non l'abbiamo mai avuto...... Secondo me è utile solo se si usa il "braciere" con la brace nella stanza, oppure un camino che tira male, me in quel caso prima del monossido di carbonio tu uccide il fumo. ;)
Comunque si, qualche foto e qualche dato in più non guasterebbero.
Per esempio: che dimensioni ha la cucina economica? Che diametro ha il foro per il tubo da stufa? C'è la farfalla per la regolazione del tiraggio?
Di solito le cucine economiche hanno vicino al tubo di tiraggio una sorta di "sportelletto" che si aziona con una manetta esterna, di solito serve per far funzionare o meno il forno, ma se si necessita di maggior calore, dopo che la cucina si è scaldata bene, va "aperto" in modo che i fumi girano intorno al forno, a cui si può lasciare lo sportello semiaperto e ricavarne maggior calore.
Io ne ho una con cui scaldo il laboratorio, è piccola, eppure riesce a riscaldare bene un ambiente di 36m² per circa 4m di altezza.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2837
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da mastrovetraio » 31 mar 2018, 19:31

Ciao, Ferro. Ho visto troppo spesso dei giri di tubi andare in giro per le cucine con la convinzione che siano i tubi a riscaldare!!! e magari mai puliti, per non sapere che il pericolo maggiore è il monossido e non il fumo. Finché non vedo le foto della situazione, per me il pericolo più subdolo è il monossido

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7077
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da Ferrobattuto » 31 mar 2018, 19:33

Bhè, è pur vero che noi qui i nostri tubi li teniamo sempre molto puliti, e con meno curve possibile...... ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
n33
Messaggi: 41
Iscritto il: 16 gen 2018, 19:38
Località: ex ATO Toscana Costa, al confine con La California

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da n33 » 2 apr 2018, 22:37

mastrovetraio ha scritto:
31 mar 2018, 17:05
Mi raccomando la pulizia dei tubi della canna fumaria, così come la pulizia della canna in muratura. Immagino che quando fa veramente freddo tu carichi al massimo prima di andare a dormire, sarebbe il caso di acquistare un allarme di monossido di carbonio. Costa una ventina di euro, e può salvarti la vita. Se puoi fare una foto della cucina economica e dei tubi, posso dirti se sei in sicurezza o no. Poi del resto ne parliamo.
Cucina anni '80 regalatami 1 anno fa, montata a ottobre-novembre, tubi già puliti a gennaio per colature di creosoto. Nessuna curva, tubi old style montati a fumo non ad acqua come ora, d 100 mm, lunghi 2,8 m circa e sbocco all'apertura della canna fumaria in muratura. Penso di' mettere almeno un altro metro di tubo fra un po'. Stufa ca 80x60 h 80 cm, camera di combustione ca 35 x 50 h35. E' la prima volta che ho una stufa a legna, l'altro inverno ai primi di gennaio accanto al letto avevo -2°C e la chihuahua la vedevo 3'/gg e se poteva non mangiava. :lol:
Foto:
Immag1194.jpg
Immag1194.jpg (66.77 KiB) Visto 598 volte
Immag1195.jpg
Immag1195.jpg (40.94 KiB) Visto 598 volte
jpquattro ha scritto:
1 apr 2018, 9:01
Mastro la disonestà è sempre esistita, purtroppo. Ma le dighe e le centrali elettriche ci sono, una percentuale importante (a memoria oltre il 60%) delle centrali termiche è stata convertita a metano, qui da me, a Pontedera ci sono le pale eoliche.... Questi sono fatti accertati da enti terzi, non dall'enel...
Da casa ne vedo tra Riparbella e Montecatini e verso Bolgheri c'è un piccolo impianto fotovoltaico nel recinto della piccola centrale. Poi a quanto pare altre ditte bruciano materie plastiche e rifiuti invece di conferirli in discarica. 11 interventi VVFF in 15 anni e nemmeno un'inchiesta...

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2837
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da mastrovetraio » 3 apr 2018, 10:01

n33 per favore, fai delle foto. Tu esprimi a parole una tua immagine mentale. Nel momento in cui dici di voler aggiungere un metro, mi chiedo come fai se non c'è nessuna curva. Ciò che hai scritto è senza senso.

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 881
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da jpquattro » 3 apr 2018, 12:50

Forse intende che vuole aggiungere il tubo dentro la canna in muratura a uso incamiciatura... incamiciatura solo parziale? Mi suona strano.

Paolo

Avatar utente
mastrovetraio
Moderatore
Messaggi: 2837
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da mastrovetraio » 3 apr 2018, 20:05

Ti prego, una foto dei tubi. Non posso credere che tu abbia il soffitto a 3metri e 60 (la stufa è alta 80 più 2,8 metri di tubo). O per caso l'hai infilata dentro un caminetto ? (la canna in ferro)??? E NON HAI SIGILLATO lo spazio che intercorre fra il tubo del 100 e la canna fumaria in muratura??? Se è così stai riscaldando il cielo, il caldo sale in alto e scappa proprio per la canna fumaria in muratura. Stai bruciando legna per nulla.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7077
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da Ferrobattuto » 3 apr 2018, 20:14

@n33:
Quella stufa è un po' piccolina. Non so quanti metri quadrati sia casa tua, ne se sia tutta sullo stesso piano. Comunque perché scaldi un po' meglio necessiterebbe di essere alimentata con legna buona, se ci metti dentro roba come quella che si vede nelle foto non è che ti possa scaldare molto. Poi va alimentata con una certa costanza e continuità, in modo che dentro non manchi mai brace e legno che brucia.
Bisognerebbe sapere anche altre cosette, tipo quanto è lunga la canna fumaria in muratura sopra il soffitto, e che sezione ha, perché se ha una sezione molto più grande di quella del tubo metallico da 100, quando i fumi la raggiungono si espandono e si raffreddano e il tiraggio..... Non tira. :D
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer


Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 452
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Stufa a legna di n33

Messaggio da unimatrixzero » 4 apr 2018, 1:52

questa che hai messo è un putagè , si usavano , la migliore però era questa , scaldava da bestia
Allegati
Cucina economica_1.jpg
Cucina economica_1.jpg (53.37 KiB) Visto 464 volte
Riposa in pace Bob Harte .

Bloccato

Torna a “Varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite